Pelle sensibile: rimedi naturali

Pelle sensibile

La principale caratteristica della pelle sensibile è quella di essere particolarmente reattiva. Risulta più fragile rispetto ad altri tipi di pelle e tende ad arrossarsi e irritarsi con maggiore facilità. Se da un lato i fattori genetici giocano un ruolo fondamentale per chi presenta queste caratteristiche, è importante dire che anche la pelle normale può diventare più sensibile con il passare del tempo.

Le principali caratteristiche della pelle sensibile

Le principali particolarità sono arrossamento, bruciore, prurito, disidratazione e quindi secchezza cutanea. Questi sintomi posso risultare più evidenti in seguito all’uso di prodotti cosmetici aggressivi, a causa del freddo invernale e del vento. Oppure possono essere causati dall’eccessiva esposizione solare nei mesi più caldi. E’ importante porre particolare attenzione alla scelta dei cosmetici da utilizzare, dal momento che esistono e sono numerosi gli estratti naturali che agiscono alleviando le problematiche della sensibilità cutanea. Scegliere un prodotto dalla formula delicata è fondamentale, così come optare per ingredienti lenitivi e calmanti quali: Camomilla, Malva, Calendula e Melissa.

Estratto di camomilla

Ricca di flavonoidi, la camomilla ha un’azione decongestionante, disarrossante e lenitiva. La specie più utilizzata in cosmesi naturale è la “Chamomilla Recutita”, che ritroviamo spesso all’interno dei prodotti dedicati alla detergenza di viso e corpo come la Mousse detergente struccante di Gyada Cosmetics, ma anche nelle emulsioni come la Crema Contorno Occhi Eterea.

Estratto di malva

Vanta una buona concentrazione di mucillagini e antociani. Presenta proprietà antinfiammatorie, emollienti e idratanti. Spesso impiegata nella produzione di detergenti corpo o per l’igiene intima come il Bagnodoccia Sensual di Alkemilla. Particolarmente indicata per il trattamento della pelle secca e sensibile, la specie utilizzata in cosmesi naturale è la “Malva Sylvestris”. La ritroviamo ad esempio nella Crema gel viso alla malva di Biofficina Toscana.

Estratto di calendula

Agisce con azione antinfiammatoria, antiossidante e calmante. L’estratto di “Calendula Officinalis” è ideale per il trattamento della cute arrossata, secca, screpolata e soggetta a dermatiti: un ottimo esempio è la Pomata alla Calendula di Bioearth. Indicato anche per la pelle delicata dei bambini e in seguito alle scottature date dall’eccessiva esposizione solare, come ad esempio il Gel d’Aloe Alkemilla.

Estratto di melissa

Le capacità lenitive e antinfiammatorie dell’estratto di “Melissa Officinalis” rendono questo ingrediente ottimo per chi è alla ricerca di un prodotto delicato, calmante e dal profumo piacevole. Viene spesso utilizzato nei prodotti viso come struccanti ed emulsioni. Un esempio? Crema viso Melissa di La Saponaria.

Altri consigli specifici per la pelle sensibile

Evitare gli oli essenziali sulla pelle del viso, in quanto contengono un concentrato di attivi che potrebbero provocare reazioni cutanee.

Prediligere maschere idratanti e nutrienti rispetto a quelle purificanti, che dopo la rimozione possono causare bruciori e rossori. Impacchi con acqua fredda e applicazione di gel come quello d’aloe vera sono ottimi rimedi e alleati per lenire e contrastare eventuali reazioni causate da prodotti aggressivi.

Nei periodi più freddi come quelli invernali è consigliato idratare e nutrire quotidianamente la pelle del viso, mentre in estate è fondamentale proteggerla dai raggi UV con una crema ad alta protezione, da applicare più volte nel corso dell’esposizione.

Con questi piccoli accorgimenti sarà ancora più semplice scegliere la beauty routine adatta voi, non vi resta che provare e sperimentare con gli estratti che la natura ci regala! 🌿

Ti interessano altri articoli? Vai alla Home Page del Blog Clean Attitude

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *