Armadio pieno e nulla da mettere? Che impatto sull’ambiente?

armadio pieno

Quante volte abbiamo detto o ci è capitato di sentire “ho l’armadio pieno ma nulla da mettermi”? Abbiamo mai pensato all’impatto che il sottoutilizzo dell’abbigliamento può avere sull’ambiente? Scopriamolo insieme, capendo perché e come ridurre questo fenomeno.

Sottoutilizzo dell’abbigliamento: alcuni dati.

A livello mondiale, il numero medio di volte in cui un capo d’abbigliamento è indossato nel suo ciclo di vita si è ridotto del 36% rispetto a 15 anni fa: si pensi che in Cina, dal 2002 al 2016, si è passati dai 200 ai 62 utilizzi (numero di volte in cui il capo è indossato prima di essere gettato via). Sempre negli ultimi 15 anni, la produzione mondiale di abiti è quasi raddoppiata. É un circolo vizioso, alimentato dal consumismo: le aziende producono più di quanto i consumatori abbiano bisogno e, a nostra volta, noi consumatori acquistiamo più del necessario, non sfruttando a dovere ciò che compriamo.

Armadio pieno e nulla da mettere: qual è l’impatto sull’ambiente?

Pensiamo ai nostri capi d’abbigliamento come a dei pacchi di biscotti. Ogni volta che indossiamo un capo è come se mangiassimo un biscotto. Gettare via un capo dopo averlo indossato meno del suo potenziale sarebbe come buttare un pacco di biscotti ancora pieno: saresti capace di farlo?

Allo spreco di valore causato dal sottoutilizzo, pari a 460 miliardi di euro l’anno, si affianca l’impatto ambientale. Non indossare un indumento significa sopperire al suo inutilizzo con un altro, facendo acquisti inessenziali e, conseguentemente, generando rifiuti superflui.

Armadio pieno e nulla da mettere: come risolvere il problema?

Le soluzioni al problema sono molteplici:
– pondera ogni acquisto, chiedendoti più volte se il capo ti piace e ti serve davvero;
– preferisci la qualità alla quantità;
– per le cerimonie, noleggia un abito piuttosto che acquistarlo (digita su Google “fashion renting”): potrai così sfoggiare un abito diverso ad ogni evento, evitando di avere nell’armadio capi che indossi poche volte l’anno;
– vendi o dona i capi che non utilizzi più.

Ricorda anche che puoi aiutare a ridurre il sottoutilizzo dell’abbigliamento acquistando presso mercatini e negozi vintage. Con piccoli gesti possiamo aiutare il nostro pianeta!

Ti interessano altri articoli? Vai alla Home Page del Blog Clean Attitude

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *