L’avvicinamento al bio: il parere della beauty blogger Alessia

Dalla cittadina marittima di Piombino, Alessia, beauty blogger appassionata, ci dice la sua sull’avvicinamento al bio.

Raccontaci qualcosa di te e del tuo blog

Ciao sono Alessia, ho 30 anni e vivo nella piccola città marittima di Piombino che si trova proprio di fronte all’isola d’Elba.
Anni fa, per passatempo, ho deciso di aprire un blog dove potevo coniugare perfettamente la mia passione per la fotografia e per il mondo beauty, recensendo tutto ciò che acquistavo. Diciamo che spesso mi scambiavo opinioni con familiari e amiche, per cui il mettere tutto per iscritto è stato il passo successivo. Così Colour and Fantasy è diventato un mio piccolo spazio personale.

Come nasce la tua passione per i cosmetici?

In generale sono sempre stata appassionata di make-up e di cosmesi, ma l’avvicinamento al biologico è avvenuto un po’ di anni fa per esigenze personali legate soprattutto a pelle e capelli e ad oggi posso dire che non tornerei mai indietro. 

In particolare, cosa pensi dei cosmetici biologici?

Come ho detto, non ho alcuna intenzione di tornare alle mie abitudini precedenti. I cosmetici biologici hanno cambiato il mio modo di vedere le cose riuscendo a darmi nel tempo risultati che nemmeno immaginavo. Ad esempio l’uso di prodotti di Eterea per la skin care ha aiutato molto la mia pelle perennemente secca questo inverno, così come alcune referenze per capelli di Alkemilla, Gyada Cosmetics e Domus Olea. Ma potrei citare anche tanti altri brand come Neve Cosmetics che uso spesso. In famiglia siamo da sempre amanti della natura, che cerchiamo nel nostro piccolo di preservare al meglio, per cui l’uso di cosmetici “consapevoli” e puliti ci è venuto naturale. Posso dire di non essere troppo esperta, anzi ho ancora tanto da imparare, cerco però di tenermi il più informata possibile.

Cosa sai del movimento clean beauty e quali elementi reputi più attuali?

Ad oggi il termine bio viene usato tanto e forse spesso con troppa superficialità. Per questo è sempre bene cercare di capire le componenti di un prodotto, accertandosi che siano compatibili con l’ambiente e soprattutto non testate sugli animali. Sicuramente negli ultimi anni c’è stato una sorta di risveglio delle coscienze che ha permesso alla gente di arrivare a comprendere quanto il nostro pianeta sia importante e meriti il completo rispetto. Alle volte magari non ci pensiamo ma con piccoli gesti quotidiani possiamo davvero fare la differenza.

Ti interessano altri articoli? Vai alla Home Page del Blog Clean Attitude

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *