Nameless Fashion Blog: ne parliamo con Elisa Zanetti

nameless fashion blog

Oggi abbiamo avuto il piacere di intervistare Elisa Zanetti, che con il suo Nameless Fashion Blog ha raggiunto un seguito importante, grazie ai consigli e contenuti in ambito moda, ma anche beauty e design, che divulga fin dal 2012. Non potevamo non parlare con lei anche di beauty e, in particolare di bio e naturale. Leggete oltre per scoprire il suo punto di vista sul movimento del clean beauty 🙂

Raccontaci qualcosa di te e del tuo blog

Sono Elisa, fiorentina doc, mamma della piccola Flaminia (4 anni), responsabile marketing in una azienda di sneakers e blogger dal 2012.
Nameless Fashion Blog è nato per gioco, ma in poco tempo si è trasformato in un lavoro vero e proprio, accompagnato oggi dalla mia pagina IG @elisazanetti.
Sul blog parlo principalmente di moda e bellezza ma anche di arredo e design (un’altra passione che ho! sono molto eclettica!) e di vita da mamma. Mi piace scrivere di molte cose diverse e spaziare fra gli argomenti… dopotutto è per questo che è nato Nameless, un contenitore senza nome dove parlare di tutto!

Come nasce la tua passione per il settore del fashion & beauty?

Quella per la moda è una passione che ho fin da piccola! Uno dei miei giochi preferiti era quello di ritagliare le riviste creando dei miei moodboard con i capi e gli accessori che mi colpivano di più.
L’interesse per il mondo beauty è invece arrivato dopo, parallelamente allo sviluppo del blog ; le aziende del settore iniziavano a contattarmi, sono diventata Beauty Reporter per Glamour.it e piano piano mi sono davvero appassionata! E’ un mondo vastissimo tutto da scoprire!

In particolare, cosa pensi dei cosmetici bio?

Penso che il bio sia la scelta giusta, sia per l’ambiente che per noi stessi e la nostra salute. Inoltre , da mamma, sono più serena ad usare cosmetici bio anche per la mia bimba, perché più sicuri e adatti anche alle pelli iper sensibili.

Cosa sai del movimento clean beauty e quali elementi reputi più attuali?

Ho letto alcuni articoli sull’argomento e trovo che questo movimento rispecchi a pieno il cambiamento che da un po’ di tempo si sta osservando nei consumatori. Una maggiore consapevolezza nell’acquisto, una maggiore attenzione al green e alle questioni etiche. Che si tratti di un prodotto beauty o di un vestito, i consumatori di oggi scelgono i brand non solo in quanto tali ma anche per la loro filosofia

Ti interessano altri articoli? Vai alla Home Page del Blog Clean Attitude

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *