Beauty e bio: Cristina di Il blog di C. ce ne parla

Abbiamo intervistato Cristina, autrice di Il blog di C. – nato dall’esigenza di comunicare e coltivare le proprie passioni: scrittura, fotografia, uso dei colori. Con lei abbiamo parlato di cosmetici bio, del movimento clean beauty e della necessità di maggior trasparenza e consapevolezza.

Raccontaci qualcosa di te e del tuo blog

Ciao, mi chiamo Cristina, ho 27 anni e sono di Roma. Ho tantissime passioni, sia a livello sportivo che totalmente artistico che sono state il motivo principale che mi ha portato ad aprire un blog nel 2014. Il blog di C. infatti, è uno spazio che mi permette di esprimere al meglio tutto ciò che amo fare: la scrittura, la fotografia, l’uso dei colori nel make-up, la skincare ma anche il bisogno costante di comunicazione con gli altri che mi caratterizza da quando sono più piccina. Sono una persona piuttosto riservata, in apparenza timida ma mi piace raccontarmi e attraverso la scrittura riesco a mostrare parti di me che a volte non vengono fuori.

Come nasce la tua passione per i cosmetici?

La mia passione per i cosmetici nasce dall’amore per i colori, la pittura e il disegno. Nonostante sia una persona che quando esce realizza trucchi sempre molto naturali, quando sono a casa mi piace sperimentare con combinazioni e tecniche nuove. L’attenzione nei confronti della skincare invece, è venuta dopo, quando ho iniziato a vedere che con regolarità e costanza la mia pelle ne traeva beneficio

In particolare, cosa pensi dei cosmetici bio?

Inizialmente non davo importanza alla cosmesi bio, da un lato per motivi economici e dall’altro perché non era ancora così radicata e sviluppata. Con il passare degli anni invece, mi sono sempre più avvicinata a questo mondo sia perché crescendo e informandomi sono diventata più consapevole sia perché avendo una pelle e una cute molto delicate preferisco stare attenta agli ingredienti e scegliere prodotti meno aggressivi. Ritengo che la cosmesi biologica si sia evoluta tantissimo negli ultimi anni arrivando a risultati di grande qualità. Tra i primi brand che ho provato c’è sicuramente Neve Cosmetics per il make-up e Biofficina Toscana per la skincare, due marchi che sono entrati a far parte della mia routine e che non l’hanno più abbandonata. Non mi sono convertita totalmente alla cosmesi biologica ma se guardo indietro posso dire con certezza di aver fatto tantissimi passi verso questo settore!

Cosa sai del movimento clean beauty e quali elementi reputi più attuali?

Il movimento ‘Clean beauty’ è una filosofia che sta prendendo sempre più piede nel settore cosmetico e che vede al centro il concetto di bellezza ‘pulita’ (passatemi il termine) e sostenibile. Se ne è parlato tanto anche durante l’ultima edizione del Cosmoprof dove ho potuto ascoltare tanti brand che stanno intraprendendo questo cammino, seppur in maniera differente, per permettere più trasparenza e consapevolezza a partire da ingredienti e formulazioni fino ad arrivare al packaging e alla filiera produttiva. Si punta a voler dare un impatto, fare la differenza per un futuro migliore e io non posso che essere d’accordo. Sono molto contenta che si stia procedendo verso questa direzione: c’è assolutamente bisogno di cambiamento e innovazione.

Ti interessano altri articoli? Vai alla Home Page del Blog Clean Attitude

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *