Il Salottino delle Meringhe: il clean beauty secondo Federico

Il Salottino delle Meringhe

Oggi abbiamo fatto quattro chiacchiere con Federico, che ci ha parlato del suo blog Il Salottino delle Meringhe e detto la sua su cosmesi naturale e clean beauty.

Raccontaci qualcosa di te e del tuo blog Il Salottino delle Meringhe

Ciao a tutti, io sono Federico e da ormai 4 anni ho dato vita a una piattaforma online, Il Salottino delle Meringhe. Qui do libero sfogo alle mie passioni e lascio fluire i miei pensieri. Una sorta di rifugio speciale e segreto dove ognuno assieme a una tazza fumante di infuso d’erbe e fiori, o una bevanda fresca e fruttata e le pagine di un buon libro, può sentirsi sé stessa/o senza la paura di essere giudicato/a o additato per strano o un po’ fuori dal normale. Che poi, la concezione di normalità l’ho sempre considerata come un qualcosa di alquanto relativo.

Sono uno studente universitario e sto per intraprendere il mio primo anno di magistrale in Beni Storico Artistici. Nel tempo libero mi diletto nella lettura di romanzi rosa (la maggior parte delle volte), storici, classici o d’avventura. Anche se il mio punto debole continua a rimanere il genere fantasy screziato da un tocco qui e lì di romance. Oltre a leggere, mi piace scrivere e spero al più presto di poter condividere con chi mi segue, le mie care Sparkles, qualcosina in più. Qualcosa di più succulento e consistente di una caption di Instagram o un articolo sul mio blog.

Ho realizzato con il tempo che la scrittura ha preso il posto d’onore tra le maniere che utilizzo per comunicare, raccontare di me o di altro e condividere. Credo infatti che dietro alle parole e al modo in cui decidiamo di usarle, ci sia un potere sconfinato e inesauribile, capace tanto di meravigliare quanto di annichilire. È dopotutto tramite le parole, scritte o parlate che siano, e le immagini che ha preso vita Il Salottino delle Meringhe, nel quale condivido quelle che sono le mie passioni e hobbies con chi si è unito a me in questo cammino.

Come nasce la tua passione per i cosmetici?

Sperando di riuscire nell’intento, faccio leva sulla vostra immaginazione e vi racconto di un ragazzino appena entrato nella fase critica dell’adolescenza. Giorno dopo giorno si accorgeva che il suo viso si riempiva sempre più di brufoletti e punti neri. Il tutto condito con uno strato di sebo in eccesso sempre pronto a dargli l’aspetto di un riflettore un po’ sgangherato e alla massima potenza. Immaginate il dramma?

Ammetto inoltre, che se dovessi scavare ancora più nel profondo, nei lontani giorni della mia infanzia, vi direi che facevo tesoro dei pochi minuti o delle ore, a volte, che la mia mamma impiegava per prendersi cura della sua pelle o dei suoi capelli. Mi incantava assistere a quella ritualità mattutina e serale che ogni volta riproponeva alla sua pelle tra latte detergente e crema viso, e mi faceva sorridere osservarla mentre armata di pazienza, asciugacapelli e spazzola, si dedicava a mettere in piega impeccabile i suoi capelli, come se fosse ogni volta appena uscita dal parrucchiere.

Ma questa della mia infanzia è un’altra storia, perché è stato proprio grazie alla mia forte forma d’acne che ho iniziato ad immergermi in questo mondo in maniera più rigorosa e puntigliosa, dopo aver messo da parte una volta per tutte l’ennesima crema dermatologica che aveva sortito nessun effetto sulla mia pelle fin troppo esausta.

Da lì è stato tutto un leggere, guardare attentamente, informarmi tramite forum, articoli e video finché non è arrivato il momento di mettere tutto in pratica. Tentativo dopo tentativo, perché nessuno nasce imparato, ho iniziato a vedere miglioramenti tangibili e osservabili, tutto grazie al mio passaggio ad una maniera di fare cosmesi più consapevole, etica e rispettosa, per la nostra pelle e per l’ambiente. Una cosmesi green, o come ebbi modo di conoscerla io: una cosmesi ecobio.

In particolare, cosa pensa Il Salottino delle Meringhe dei cosmetici bio?

Entrare e conoscere questo mondo è stato per me il punto di partenza ed il punto di svolta. Certo non è sempre stato facile, a volte non lo è tuttora, capire di cosa avesse bisogno la mia pelle che con il tempo si è evoluta ed ha rivelato la sua natura più intrinseca e ciclica. Ma la chiave sta nella pratica, nella conoscenza e nella consapevolezza per quanto riguarda l’approccio. Dare alla nostra pelle ciò che ci offre la natura, credo sia la chiave universale per far contenti noi e lei, che si sentirà costantemente coccolata e al sicuro. I cosmetici bio sono una garanzia per chi ne fa uso e persino per il Pianeta perché hanno alla base della loro filosofia e motivo d’esistere il rispetto, che assume sempre più sfumature universali.

Sono ormai tanti anni che faccio uso di cosmetici dall’anima verde, ma ci sono delle aziende che negli anni mi sono entrate nel cuore e continuano ad essere una grande conferma per me e per questo mondo che diventa ogni giorno sempre più vasto. Aziende che sono poi persone e persone che sono cuori pulsanti, vivi e volenterosi di lasciare una piccola impronta in questo mondo.

Voglio citare la trasparenza, l’essenzialità, lo sprint e la dolcezza di BeOnMe; le radici profonde, la volontà di mettersi sempre in gioco e l’innovazione di Domus Olea Toscana; i colori, le trasformazioni, la saggezza e le carezze docili di Biofficina Toscana; la grinta, la tecnologia al servizio della natura e l’avanguardia spiazzante di Eterea Cosmesi Naturale. Questi sono solo alcuni dei marchi che hanno un posto speciale nel mio cuore e che continuerò a sostenere sempre, perché quando avverto che oltre il semplice prodotto c’è molto altro mi lascio prendere per mano alla scoperta di nuovi mondi inesplorati.

Cosa sai del movimento clean beauty e quali elementi reputi più attuali?

Pur essendo ancora un giovincello, ho compiuto da poco 25 anni, ho iniziato a scoprire il mondo della cosmesi naturale da ormai un po’ di tempo e durante quegli anni il suo verbo non era ancora diffuso come ora. Non esisteva ancora il termine clean beauty, seppure l’idea alla base generatrice del movimento sia sempre stata quella: diffondere un utilizzo dei cosmetici più consapevole e soprattutto una produzione di questi più etica e che abbracciasse un’essenza più trasparente e pulita, dal termine inglese appunto, nella composizione e nell’impatto con l’ambiente.

Ho voluto far mio questo stile di vita partendo proprio dalla cosmesi perché risulta accessibile a tutti e credo sia una maniera giusta per iniziare a sostenere e mettere in pratica questo modo di stare al mondo, rispettando la nostra grande casa: la Terra. “Bellezza Pulita” è la possibilità di scegliere cosa applicare sulla nostra pelle, investire sulla nostra salute e su quella del nostro Pianeta.

Vi ringrazio per l’opportunità datami e per la possibilità di far sentire la mia voce mentre tra una chiacchiera e un’altra si affrontavano temi così attuali e tanto interessanti. Grazie infine a chi mi ha letto a cuore aperto e con piacere, lo apprezzo tanto e spero di trovarvi ancora una volta ne Il Salottino delle Meringhe per una chiacchiera, un consiglio e solo per condividere un attimo di spensieratezza.

Un abbraccio.

Ti interessano altri articoli? Vai alla Home Page del Blog Clean Attitude

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *