MilkandMake: la clean beauty secondo Annamaria

milkandmake

Abbiamo fatto una chiacchierata con Annamaria, che dalla Germania scrive di cosmesi naturale sul suo blog MilkandMake.

Raccontaci qualcosa di te e del tuo blog MilkandMake

Il mio blog è nato sette anni fa. Io mi ero trasferita da poco in Germania, mia figlia Giulia Andrea viveva a Padova e si stava laureando. In quel periodo, per distrarsi un po’ dallo studio, ha iniziato ad appassionarsi di make-up. Un giorno mi chiese di procurarle alcuni prodotti, perché all’epoca il mercato tedesco era più fornito rispetto all’Italia, specie per quanto riguarda la bio cosmesi. Da lì è partita l’idea di creare un blog, MilkandMake. Il nome è la fusione di milk (latte detergente) e make (make-up). Inizialmente invitavamo le nostre followers a scrivere per noi le loro opinioni, poi siamo rimaste in tre: io Anna, mia figlia Giuli, e Sammy.

Come nasce la tua passione per i cosmetici?

Come ho anticipato prima, vivo in Germania, il paradiso della cosmesi.
Credo si possa affermare che la bio cosmesi sia partita da qui. Le più famose marche, come Dr. Hautschka, Santé o Lagona, sono tutte Made in Germany.
Da subito ho iniziato a interessarmi e informarmi su tutto quello che riguardasse la cosmesi, INCI, proprietà curative di alcune piante o funzione di alcuni eccipienti attivi.

In particolare, cosa pensa MilkandMake dei cosmetici bio?

Sono in assoluto i miei preferiti. Evito assolutamente di utilizzare, per la mia beauty routine prodotti che contengono silicone, peg od oli minerali.
Di Alkemilla,  ad esempio, adoro il talco al riso. Indicato per i bambini al cambio del pannolino, è consigliatissimo anche per noi adulti, specie in estate.
Neve Cosmetics è uno dei brand preferiti da mia figlia per quanto riguarda il make up bio. Le loro matite pastello sono un must. Sammy ha una pelle molto delicata ed evita prodotti che contengono alcool. Lei ad esempio adora il burro struccante ai frutti rossi di Biofficina Toscana. Il mercato italiano negli ultimi anni sta dedicando sempre più attenzione ai prodotti naturali e bio, e offre sempre più qualità a prezzi accessibili.

Cosa sai del movimento clean beauty e quali elementi reputi più attuali?

Clean Beauty, ovvero bellezza pulita, punta alla sensibilizzazzione verso un consumo consapevole. Prodotti quindi non solo naturali e non nocivi per noi, ma attenti anche all’ambiente. Sempre più si trovano negli scaffali e online diciture come, packaging da carta o plastica riciclata, vegan, cruelty-free, naturale. Ogni dicitura, evidenza un aspetto importante del mondo in cui viviamo. I prodotti vegan, sono completamente privi di elementi di origine animale, cruetly-free, non sono testati sugli animali, naturali sono per l’80% di origine biologica e non contengono sostanze chimiche. Credo ci sia ancora molto da fare in merito, attraverso una informazione capillare in merito. Iniziative come la vostra ad esempio, fanno la differenza.

Ti interessano altri articoli? Vai alla Home Page del Blog Clean Attitude

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *