The Beauty Inspiration: Mirella dice sì ai prodotti cruelty-free!

Mirella, amante degli animali, sui prodotti cosmetici è decisa: dice sì ai cosmetici bio, ma purché siano cruelty-free. Scopri di più!

Raccontaci qualcosa di te e del tuo blog 

Ciao, sono Mirella e sono nata a Palermo. Ho viaggiato molto per lavoro e desideravo tanto trasferirmi in Toscana, purtroppo al momento tutti i sogni sono accantonati. In questo periodo la mia attività è la scrittura, mi occupo di correzione di bozze e revisione testi, in pratica aiuto gli aspiranti scrittori a rendere pubblicabili i loro libri. Fin da ragazzina scrivere è sempre stata la mia passione quanto la lettura, amo la poesia e la letteratura, possiedo centinaia di libri e continuo a comprarne! Vivo con tre gatti, i miei bambini, tutti salvati e adottati rigorosamente dalla strada. Sono vegana da circa 10 anni, prima ero soltanto vegetariana, ciò si riflette sulle mie scelte cosmetiche e sugli acquisti in genere. Faccio attenzione a comprare ciò che non proviene dallo sfruttamento animale, evito pelli e pellicce, sono diventata un’esperta di etichette, INCI e brand cruelty-free!  
Il beauty blog nacque con entusiasmo a fine settembre 2013 per condividere le mie esperienze in campo cosmetico e collaborare come tester con diversi brand, nel tempo ho rallentato le pubblicazioni, sia per sopraggiunti impegni professionali, sia per motivi personali. 

Come nasce la tua passione per i cosmetici? 

Devo ammettere che la passione si manifestò fin dalla più tenera età… mi truccavo di nascosto, ai miei tempi (eh sì, sono una baby boomer!). In famiglia esistevano i divieti e si ubbidiva ai genitori. Il mio primo cosmetico? Il mascara, chiamato rimmel per via dell’omonima marca che lo aveva commercializzato. Negli anni il mio interesse è aumentato e così un giorno ho creato The Beauty Inspiration”.  

In particolare, cosa pensi dei cosmetici bio? 

Mi capita di usare cosmetici bio, l’importante è che non abbiano alcun ingrediente di origine animale. Ho notato ad es. che spesso c’è il miele, la cera d’api o ancora peggio la bava di lumaca e per me non va bene. Gli ultimi prodotti bio utilizzati sono la Crema Viso Idratante Biologica de ‘I Provenzali’ con acido ialuronico vegetale e rosa mosqueta e il Siero Concentrato Intra con acido ialuronico bio, rosa centifoglia e fiori di pesco. Entrambi certificati vegan e made in Italy. Ottimo riscontro, la mia pelle sensibile ringrazia!  

Cosa sai del movimento clean beauty e quali elementi reputi più attuali? 

Ritengo di averne fatto parte senza saperlo! Mi oriento da diversi anni agli acquisti etici e sostenibili, il problema del packaging investe diversi settori commerciali e mi pare sia difficile da superare. Riutilizzo all’infinito flaconi e vasetti prima di eliminarli con la raccolta differenziata. Riguardo i test, dall’11 marzo 2013 è vietata la sperimentazione animale sui cosmetici, ma le maglie sono troppo larghe e anche se il cosmetico finito non è stato sperimentato, alcuni degli ingredienti possono esserlo, poiché impiegati per la produzione di farmaci, detersivi e finanche alimenti. La legge italiana in questi casi ne impone la sperimentazione… quanta incoerenza! 

Ti interessano altri articoli? Vai alla Home Page del Blog Clean Attitude

Lascia un commento