La stanza del bio di Simona: consapevolezza e corretta informazione prima di tutto!

Simona, autrice del blog La stanza del bio, ci racconta la sua esperienza con la cosmesi ecobio e di cosa ne pensa di prodotti di skincare e makeup naturali. Per scoprire di più leggi l”intervista!

Raccontaci qualcosa di te e del tuo blog. Come nasce la tua passione per i cosmetici? In particolare, cosa ne pensi dei cosmetici bio? 

Salve a tutti! Io sono Simona e mi sono avvicinata alla cosmesi ecobio quasi 7 anni fa. Inizialmente era la curiosità che mi spingeva ad approfondire questo mondo, poi piano piano è diventata una vera e propria passione. Infatti 5 anni fa ho aperto il mio blog La Stanza del Bio (contestualmente al mio profilo IG). Qui recensisco prodotti, condivido le mie opinioni, esperienze, consigli. Oramai la cosmesi ecobio fa parte del mio quotidiano, ho avuto moltissimi benefici e sono sicura che non tornerei mai più indietro.

Ho adottato uno stile di vita sempre più attento all’ambiente e alla sostenibilità, non solo per quanto riguarda la cosmesi, ma a 360 gradi. Il primo approccio con il make-up naturale l’ho avuto con Neve Cosmetics, brand che adoro e che apprezzo tantissimo. Con gli anni ho ampliato la conoscenza estendendo il bio anche per la skincare, la cura dei capelli e del corpo. Ho avuto modo di provare anche altri marchi come PuroBio CosmeticsBiofficina Toscana, Alkemilla e tanti altri che reputo davvero validissimi.  

Cosa sai del movimento clean beauty e quali elementi reputi più attuali? 

Il movimento del clean beauty mi incuriosisce moltissimo perché credo che acquistare consapevolmente i prodotti sia davvero fondamentale. Talvolta alcuni prodotti nelle loro etichette riportano la scritta “naturale” o “bio” ma non sono affatto ecobio. Non presentano certificazioni né estratti biologici (o peggio ancora testati su animali o con metalli pesanti che potrebbero provocare allergie). Quindi credo che sia davvero importante promuovere una corretta informazione, sia per quanto riguarda le formulazioni e gli inci sia per i packaging che le aziende realizzano con materiali sempre più riciclabili e a basso impatto ambientale.

Oltre a questi aspetti che vanno certamente considerati prima di procedere all’acquisto, va detto che per ottenere dei risultati bisogna innanzitutto conoscere la propria tipologia di pelle e capelli. Quindi non solo consapevolezza riguardo i prodotti ma anche di sé stessi e di cosa possa essere adatto alla propria situazione. Per poterlo sapere potrebbe rendersi necessario provare più prodotti, osservandone la reazione sulla propria pelle e sui propri capelli, e in caso di particolari problematiche farsi analizzare da un professionista. Cambiando la propria routine da prodotti da supermercato a prodotti ecobiologici i risultati non saranno immediati. Anzi, servirà molta costanza e determinazione ma non bisogna demoralizzarsi. Col tempo inizierete a notare un vero e proprio cambiamento e ne sarà valsa davvero la pena.

Ti interessano altri articoli? Vai alla Home Page del Blog Clean Attitude

Lascia un commento